Roma

Mosca

italy, a beautiful life!

Produzione di laminati a caldo "Made in Italy"

€ 1.800.000

Rif. T-6

  • Slideshow
  • Brochure
  • Video
  • Richiedi Info

 

 

 

 

 

Descrizione

 

CESSIONE DI RAMO D'AZIENDA

 

 

Settore: LAMINATI MERCANTILI, SIDERURGIA

Descrizione: Attività di laminazione a caldo per la trasformazione di billette di acciaio di uso generale in laminati mercantili in una gamma di profili differenti quali, piatti, piatti con profilo speciale, tondi, quadri.

Mercato di riferimento: 

Linee prodotte:

  • Produzione di barre dritte in lunghezza commerciale (generalmente 6 m);
  • Produzione di rotoli del peso pari a quello di una billetta intera (circa 47 kg).

Prezzo: €. 1.800.000

 

Regione: Lombardia

Provincia: Cremona

 

Forma giuridica: Società per Azioni (S.p.A.)

Quota: Ramo d'azienda

Numero di Soci: -

Anno di fondazione: 1970

Organico: 24 lavoratori

Patrimonio netto: -

Magazzino: -

Beni immateriali: marchio di proprietà

Beni materiali: impianti, attrezzature, magazzino ricambi, deposito motori elettrici, beni mobili d'ufficio, carrelli elevatori.

Macchinari comuni per 2 linee di prodotti:

  • Impianto taglio a freddo billette (bancale di carico billette da tagliare, cesoia meccanica alternativa da 180 tonnellate marca Erfurt, vie a rulli di collegamento e piano di raccolta billette tagliate);
  • Impianto carica billette al forno di riscaldo (banco a cagnoli scomparenti azionato da cilindri oleodinamici e relativa centrale di comando);
  • Forno di riscaldo del tipo a spina (capacità di riscaldo di 30 t/h per dimensioni billetta 130x130x3500 mm. Il forno è alimentato a gas metano e completo dei dispositivi atti alla marcia in automatico);
  • Dispositivi di scarico forno (macchina sfornatrice a spinta, banco di rulli di ricevimento billetta, sistema comprendente scivoli di trasporto e vie a rulli di invio materiale alla linea di laminazione);
  • Primo treno sbozzatore (4 gruppi di laminazione del tipo a duo, ognuno completo di riduttori di velocità, gabbia a ingranaggi doppiatrice per azionamento dei cilindri di laminazione, organi di collegamento, motore di comando);
  • Rulliere di collegamento fra i vari gruppi di laminazione;
  • Secondo treno sbozzatore del tipo a trio (gabbia cilindri, riduttore/distributore moto ai cilindri, organi di collegamento e motore elettrico di comando);
  • Macchine ausiliarie in servizio al secondo treno sbozzatore (piani a rulli per il convogliamento della barra in laminazione e guide di smistamento ai vari passaggi);
  • "Doppiatori" per convogliamento barra entro il secondo treno e da secondo treno sbozzatore al treno intermedio;
  • Prima cesoia volante spuntatrice/rottamatrice (prevista per l'eliminazione della testa e della coda delle barre in laminazione oltre al taglio di emergenza in caso di incagli);
  • Treno intermedio del tipo a duo (composto da 4 gruppi di laminazione a duo ognuno completo di tutti gli accessori per il funzionamento ed azionati ognuno da un proprio motore a corrente continua);
  • "Doppiatore" per convogliamento barra dal treno intermedio al treno finitore, di tipo a canale chiuso, apribile automaticamente mediante cilindro pneumatico comandato da segnale fotocellula e sistema di temporizzazione;
  • Seconda cesoia volante spuntatrice/rottamatrice (prevista per l'eliminazione della testa e della coda delle barre in laminazione oltre al taglio di emergenza in caso di incagli. La macchina è completa di trascinatore orizzontale per il trascinamento della barra fino al primo gruppo di laminazione del treno finitore);
  • Treno finitore include 6 gruppi di laminazione orizzontali, 1 gruppo di laminazione a duo del tipo verticale ed 1 gabbia refilatrice per la esatta calibrazione delle barre (tutte le macchine sono complete di motore a corrente continua, riduttori di velocità, attrezzature di guida in entrata ed uscita da ogni gabbia cilindri per i vari profili prodotti);
  • Dispositivi ausiliari entro gruppi di laminazione costituiti da formatori d'ansa automatici, dai canali di adduzione laminato posizionati fra i vari gruppi e dalle attrezzature di guida ed imbocco barra.

Macchinari di linea barre dritte:

  • Gruppo taglio a misura in entrata placca di raffreddamento (include una cesoia volante ed un trascinatore per l'avanzamento ed il controllo lunghezza taglio delle barre; su questo gruppo le barre a temperatura di circa 950° provenienti dal treno finitore vengono tagliate ad una lunghezza multipla del prodotto finale e quindi inviate ai sistemi di frenatura, scarico e raffreddamento. Le macchine sono complete di tutti gli accessori quali coltelli, pompe di lubrificazione, guide in entrata ed uscita e sono ognuna comandata da un appropriato motore in corrente continua);
  • Via a rulli di entrata e placca di raffreddamento previste per l'accoglimento, la frenatura, lo scarico ed il raffreddamento progressivo delle barre incandescenti (la via a rulli in entrata è dotata di un proprio sistema di barre sollevabili, comandante da cilindri oleodinamici che provvede prima a frenare e poi a scaricare le barre sul letto di raffreddamento. Dopo lo scarico di ogni barra, la placca di raffreddamento, del tipo a lame "galoppanti" comandate da un sistema di alberi rotanti ed eccentrici, compie un movimento di trasferimento della barra verso la zona di scarico, liberando contemporaneamente lo spazio per ricevere la successiva proveniente dalla via a rulli di ingresso. Le barre vengono così gradualmente trasferite verso lo scarico, raffreddandosi contemporaneamente in modo da poter essere successivamente tagliate a misura ed impacchettate);
  • Dispositivi di taglio a misura e di "finitura" (le barre laminate provenienti dalla placca di raffreddamento sono tagliate  a misura commerciale mediante 2 cesoie meccaniche, trasferite mediante piani a rulli alla zona di scarico e quindi manualmente impacchettate, legate e caricate su un carro di trasporto per essere trasferite al magazzino di stoccaggio).

Macchinari di linea rotoli:

  • Linea di convogliamento laminato (installata immediatamente a valle ultimo gruppi finitore è composta da una serie di canali propriamente disposti e dotati di appositi rulli che guidano il laminato verso le 2 macchine bobinatrici);
  • Trascinatore orizzontale (posizionato immediatamente a monte delle macchine bobinatrici e completo di motore a corrente continua, determina il corretto tensionamento della barra fra le macchine a monte ed a valle e garantisce il trascinamento della parte finale della barra una volta uscita dalla gabbia finitrice);
  • Aspi Garret, sono 2 macchine atte a ricevere il laminato alla temperatura di circa 950°C ed avvolgerlo in rotoli di circa 1250 mm di diametro esterno e peso di circa 470 kg (le 2 macchine sono complete di sistema di espulsione rotolo avvolto, centrale idraulica comando meccanismi oleodinamici, motori elettrici in corrente continua ed imbocca torri sollevabili);
  • Tappeto di trasporto/raffreddamento rotoli "caldi" (installato a valle dei 2 aspi Garret provvede al primo spostamento e contemporaneamente al raffreddamento primario dei rotoli; è formato da una serie di tapparelle fissate a catene di movimentazione, un gruppo di comando costituito da un riduttore ed un motore elettrico che provvede alla movimentazione);
  • Piano a rulli di trasporto e raffreddamento finale (previsto per consentire la traslazione dei rotoli verso le macchine di finitura e per completare il raffreddamento degli stessi, si compone di una serie di rulli motorizzati azionati da motoriduttori elettrici);
  • Macchina presso legatrice, installata prossimamente alla fine della via a rulli compatta e lega mediante filo metallico i rotoli raffreddati al fine di agevolarne il successivo trasporto ed impedirne lo svolgimento accidentale (è completa di sua centrale oleodinamica per il comando di tutte le apparecchiature installate ed il funzionamento automatico è gestito da PLC);
  • Gruppo di raccolta matasse legate (composto da un meccanismo di ribaltamento ed una crociera a quattro braccia di raccolta rotoli legati);
  • Impianti elettrici per comando e gestione laminatoio (sono installati sia in locali appositi, separati dall'area direttamente interessata alla laminazione, sia nell'area stessa. Comprendono tutti i quadri di potenza, gli ausiliari ed i quadri contenenti i PLC con installati i SW dedicati al funzionamento in automatico di tutto l'impianto);
  • Compressori d'aria;
  • Scorte e ricambi in numero sufficiente a garantire la continuità della produzione (consistono in gabbie cilindri di varie taglie, cilindri di laminazione in parte usati, guide laminato e particolari da commercio quali cuscinetti, cinghie trapezoidali, guarnizioni ecc.);
  • Officina meccanica (dedicata alla manutenzione laminatoio, comprende una serie di macchine utensili alquanto datate ed attrezzature manuali per la manutenzione meccanica).

Recupero dell'investimento: -

 

Immobili e fabbricati: Laminatoio con annessi tutti gli impianti di servizio.

Superficie fabbricati: 41.867,55 mq

  • stabilimento di produzione con 9 carroponte; tettoia per il deposito di materiali; locali impianti di depurazione e riciclaggio acque; 2 cabine elettriche (16.395,38 mq);
  • locali ad uso ufficio su 2 livelli (294 mq);
  • spogliatoi e locale mensa su 2 livelli (180 mq);
  • capannone a destinazione magazzino con 12 portoni scorrevoli, 12 uscite di sicurezza, manichette antincendio, luci perimetrali per l'illuminazione esterna (8.126 mq);
  • capannone a destinazione magazzino con 8 portoni scorrevoli, 10 porte di sicurezza, laboratorio prove, 2 bagni (10.338,93 mq);
  • capannone a destinazione magazzino con 10 porte di sicurezza, 2 portoni scorrevoli, ripostiglio (6.533,24 mq);

Superficie terreno: 78.752 mq

  • l'accessa all'area è garantito da 4 varchi carrai;
  • l'area è quasi completamente asfalfata;.

Titolo di possesso: proprietà

Canone d'affitto: -

Scadenza contratto d'affitto: -

 

Ulteriori informazioni: -

 

Richiedi informazioni

Per ricevere maggiori informazioni sulla proprietà compila il form sottostante oppure chiamaci ai seguenti numeri:
Tel. +39 075 573 61 60 - Mobile +39 338 810 39 84

 
security code
  Vorrei iscrivermi alla newsletter di immobilidipregioinvendita.com
  Accetto Privacy. Ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/2003.